La scintillante mostra di Van Cleef & Arples al Palazzo Reale di Milano.

Scroll down to content

Vi piacciono i gioielli e gli oggetti preziosi? Allora non potete perdervi la mostra gratuita di Van Cleef & Arples al Palazzo Reale di Milano. Oltre ad esporre più di 500 pezzi della famosa maison di alta gioielleria, un appunto particolare va fatto anche al percorso espositivo: sono state utilizzate ben 14 sale restaurate di Palazzo Reale, luci basse o rossastre per enfatizzare le pareti damascate delle stanze, vetrine al centro della scena per valorizzare al massimo gli oggetti che sembrano danzare nel vuoto.

Van Cleef & Arples nasce dal matrimonio tra Estelle Arples, figlia di un importatore di pietre preziose, e Alfred Van Cleef, figlio di un tagliatore di diamanti. Con queste solide basi, i due sposi dopo aver fondato la società aprirono il loro primo negozio nel 1906 al 22 di Place Vendome a Parigi. L’amore per la bellezza e la volontà di creare oggetti preziosi unici fecero sì che il marchio divenne tra i più famosi e apprezzati dalle personalità più influenti del XX secolo.

Le sale della mostra sono divise per tema, bellissima quella dedicata all’esotismo con gioielli ispirati a paesi lontani, quella dedicata alla danza con le numerose spille che raffigurano ballerine e quelle dedicate ai mondi floreale e animale.

Una lunga sala è dedicata all’amore, con oggetti strettamente legati alle più famose storie del XX secolo, come la tiara di diamanti di Grace Kelly o il collare di Liz Taylor.

Interessanti sono anche gli oggetti che uniscono la loro preziosità all’utilità e versatilità: collane che si trasformano in bracciali o in cinture grazie alle catene flessibili in oro o le cosiddette Minaudières, sorta di pochette rigide create per le signore negli anni ’30 per contenere piccole cose.

Ancora molto belli sono gli oggetti in stile Art Déco sempre degli anni ’30 con le loro forme geometriche pulite e i colori tenui delle pietre dure e i gioielli ispirati al mondo fantastico dove non mancano unicorni, fate e castelli incantati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: